Primo Maggio le Biblioteche sono aperte!

Il Primo Maggio il Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo ha promosso le proposto l’apertura delle Biblioteche Italiane al fine di incentivare e diffondere la conoscenza del patrimonio culturale del nostro paese.

Riportiamo alcune Biblioteche che sappiamo aderiranno all’iniziativa:

 

- La Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia sarà aperta eccezionalmente al pubblico dall’ingresso al n. 7 di Piazzetta San Marco, con orario 13-19.

Per l’occasione sono previste  tre visite guidate alle ore 14.00, 15.30 e 17.00, che verteranno sulla storia della Biblioteca e sull’architettura dell’edificio della Zecca, attuale sede. Verranno, inoltre, illustrati i servizi offerti al pubblico, con una breve descrizione sull’evoluzione dei cataloghi. Si esporranno alcuni facsimili come piccolo assaggio del prezioso patrimonio della Biblioteca.

L’ingresso è gratuito. Non è necessario prenotare

Accoglienza: 5 minuti prima dell’orario stabilito. Per motivi di sicurezza, ogni visita sarà composta da  non più di 40 persone.

 

- La Biblioteca Universitaria di Bologna aderisce alla apertura straordinaria del 1 Maggio 2015.

Dalle ore 12.00 alle 18.00 saranno organizzate visite guidate alla sede monumentale, al Museo Marsiliano, alla mostra di edizioni facsimilari allestita nell’atrio dell’Aula Magna.

Prima visita: ore 12.15 – ultima visita: ore 17.15

 

 

- La Biblioteca Nazionale di Napoli sarà aperta dalle 9 e 30 alle 18 e 30, con ingresso gratuito. Le sale dell’antica biblioteca saranno aperte al pubblico, il quale potrà ammirare l’immenso patrimonio fatto di codici trecenteschi, apparati iconografici, mosaici, pitture, affreschi della rappresentazione teatrale e musicale della tradizione partenopea.

E ancora: versi, spartiti e rare incisioni discografiche delle canzoni napoletane composte tra l’800 e il 900 e una mostra,“Napoli 1943-1945: dalla Libertà alla Liberazione”, allestita in occasione del 70esimo anniversario della liberazione nella Sala Esposizioni, dove sarà possibile visionare materiale d’archivio, fotografie e stralci di giornali che raccontano la Napoli della Resistenza.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • del.icio.us

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

ABBONATEVI ORA

Categorie