Miniatura Viva: il decennale di Alumina

I NUOVI MINIATORI IN MOSTRA A FIRENZE
CELEBRANO I DIECI ANNI DI ALUMINA.PAGINE MINIATE

MINIATURA VIVA
Codici, facsimili, miniatori di oggi
Firenze, Biblioteca Riccardiana, 30 maggio – 26 luglio 2013

Giovedì 30 maggio 2013 alle ore 11.30 verrà presentata alla stampa in Palazzo Medici Riccardi la Mostra “Miniatura Viva. Codici, facsimili, miniatori di oggi”, allestita presso la Biblioteca Riccardiana di Firenze nel decennale della rivista “Alumina. Pagine miniate”.

La mostra, a cura di Gianfranco Malafarina, direttore della rivista, verrà inaugurata giovedì 30 maggio alle ore 17.00

La mostra, organizzata dalla Casa editrice Nova Charta in collaborazione e con il patrocinio della Direzione della Biblioteca Riccardiana, celebra i 10 anni della rivista “Alumina. Pagine miniate” e ha origine dal restauro del “Liber secretorum fidelium Crucis”, custodito presso la Biblioteca Riccardiana con la segnatura Ricc. 237, nell’ambito del progetto “Salviamo un Codice” un’iniziativa, ideata dalla stessa casa editrice, che gode dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e che prevede ogni anno un intervento di restauro o manutenzione conservativa su un manoscritto di particolare interesse storico-artistico. Il codice è un manoscritto miniato della prima metà del XIV secolo fatto predisporre dal patrizio veneziano Marino Sanudo Torsello per promuovere presso i potenti del suo tempo una crociata in Terrasanta.

Il restauro di un codice così prezioso ha creato l’occasione per richiamare l’attenzione del pubblico sull’attuale, straordinaria, vitalità di un’arte raffinata e segreta – la miniatura – tutt’altro che dismessa o dimenticata, grazie agli editori che ancora oggi si impegnano a pubblicare fedeli riproduzioni in facsimile di splendidi codici miniati e all’attività costante e appassionata di quegli artisti che hanno recuperato, in chiave più o meno personale, le tecniche e i materiali ispirati all’arte dei miniatori, decoratori e calligrafi del Medioevo e del Rinascimento.

La mostra, allestita nella Sala Esposizioni della Biblioteca, si articola in due sezioni principali:

la prima comprende una selezione di edizioni in facsimile scelte tra le più significative degli ultimi anni e in qualche caso affiancate dai codici originali; la seconda è dedicata a nove miniatori del nostro tempo che hanno saputo ridare vita, con la loro arte, agli splendori dell’ars illuminandi.

(le bolognesi Barbara Calzolari e Tiziana Gironi, il maestro Piero Colombani, definito il Profeta del Nuovo Gotico, il milanese Marzio Foresti, la miniatrice di origine polacca Agnieska Kossowska, il fondatore dell’Antica Bottega Amanuense, Enrico Ragni, in arte Màlleus, il grossetano Francesco Mori e due artisti veneti, Massimo Saccon e Ivano Ziggiotti).

 

La mostra resterà aperta fino al 26 luglio 2013 negli orari di visita della Biblioteca:
lunedì-venerdì 9-13; lunedì e giovedì 15-17

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • del.icio.us

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

ABBONATEVI ORA

Categorie